Vertigini
Neurobase.it
Xagena Mappa
Tumori testa-collo

Tremore interno nella malattia di Parkinson, sclerosi multipla e tremore essenziale


Il tremore interno è un sintomo scarsamente riconosciuto, osservato nella malattia di Parkinson.
Descritto come una sensazione di tremore alle estremità o al tronco senza movimento reale, il tremore interno non è debilitante, ma può essere fastidioso per i pazienti.
L'origine della sensazione è sconosciuta, e il tremore interno può essere prevalente anche in altre malattie oltre alla malattia di Parkinson.

Uno studio ha cercato di espandere la conoscenza sul tremore interno confermandone la presenza nella malattia di Parkinson, e determinandone la prevalenza nella sclerosi multipla e nel tremore essenziale.

È stato effettuato un sondaggio al fine di determinare la prevalenza del tremore essenziale in malattia di Parkinson, sclerosi multipla e tremore essenziale, e per capire quali associazioni con le varie caratteristiche della malattia fossero presenti.

Il sondaggio è stato somministrato a 89 pazienti con malattia di Parkinson, 70 con sclerosi multipla e 11 con tremore essenziale.

Il tremore interno è risultato essere un sintomo prevalente in tutti e tre i disturbi ( il 32.6% dei soggetti con malattia di Parkinson, il 35.9% con sclerosi multipla e il 54.5% con tremore essenziale ha riportato tremore interno ).

Il tremore interno è risultato associato sia ai livelli percepiti soggettivi di ansia, sia con la presenza di tremori visibili.

In conclusione, il tremore interno sembra essere un sintomo comune a tutte e tre le patologie prese in esame.
Questi risultati devono essere confermati e confrontati con opportune popolazioni di controllo. ( Xagena2015 )

Cochrane GD et al, Parkinsonism Relat Disord 2015; 21: 1145-1147

Neuro2015



Indietro