Vertigini
Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa

Presentazione clinica, risultati dell'indagine ed esiti del trattamento della sindrome da ipotensione intracranica spontanea


L'ipotensione intracranica spontanea ( SIH ) è un disturbo altamente disabilitante ma spesso diagnosticato erroneamente.
Le migliori opzioni di gestione per i pazienti con ipotensione intracranica spontanea sono ancora incerte.

Si è cercato di fornire un riepilogo oggettivo delle prove disponibili sulla presentazione clinica, i risultati delle indagini e gli esiti del trattamento per ipotensione intracranica spontanea con una revisione sistematica e una meta-analisi secondo le linee guida PRISMA ( Preferred Reporting Items for Systematic Reviews and Meta-analyses ).

Gli esiti principali predeterminati erano le proporzioni stimate aggregate dei sintomi di ipotensione intracranica spontanea, i risultati di imaging ( imaging cerebrale e spinale ) e i risultati del trattamento ( conservativo, patch ematico epidurale e chirurgico ).

In tutto 144 hanno soddisfatto i criteri di selezione, riportando in media 53 pazienti con ipotensione intracranica spontanea ciascuno.
I sintomi più comuni erano cefalea ortostatica ( 92% ), nausea ( 54% ) e dolore / rigidità al collo ( 43% ).

La risonanza magnetica cerebrale è stata l'indagine più sensibile, con un diffuso enhancement pachimeningeale identificato nel 73% dei pazienti.
I risultati della risonanza magnetica cerebrale sono risultati normali nel 19% dei pazienti.
Il neuroimaging spinale ha identificato il liquido cerebrospinale extradurale nel 48-76% dei pazienti.

La mielografia a sottrazione digitale e la mielografia a risonanza magnetica con Gadolinio intratecale hanno mostrato un'elevata sensibilità nell'identificazione del sito esatto della perdita.

Le pressioni di apertura durante puntura lombare erano basse, normali ( 60-200 mm H2O ) e alte nel 67%, 32% e 3% dei casi, rispettivamente.

Il trattamento conservativo è stato efficace nel 28% dei pazienti e un singolo patch ematico epidurale ha avuto successo nel 64% dei casi.
Patch ematici epidurali di grandi dimensioni ( superiori a 20 ml ) hanno avuto percentuali di successo migliori rispetto a patch ematici epidurali piccoli ( 77% e 66%, rispettivamente ).

L'ipotensione intracranica spontanea non deve essere esclusa sulla base di una cefalea non-ortostatica, normali risultati di neuroimaging o normale pressione di apertura durante puntura lombare. ( Xagena2021 )

D’antona L et al, JAMA Neurol 2021;78: 329-337

Neuro2021



Indietro