Neurobase.it
Xagena Mappa
Tumori testa-collo
Xagena Newsletter

Fulranumab per il trattamento del dolore da neuropatia periferica diabetica


È stata valutata l'efficacia e la sicurezza di Fulranumab, un anticorpo monoclonale interamente umano contro il fattore di crescita dei nervi ( NGF ), in pazienti con dolore neuropatico periferico diabetico ( DPNP ) in uno studio di fase II, in doppio cieco, controllato con placebo, in cui i pazienti con dolore da neuropatia periferica diabetica da moderato a grave sono stati randomizzati al trattamento con Fulranumab ( 1, 3, o 10 mg ) oppure con placebo, per via sottocutanea ogni 4 settimane.

A causa della interruzione dei primi studi ( clinical hold, sospensione clinica ) da parte della FDA ( Food and Drug Administration ), sono stati arruolati 77 dei 200 pazienti previsti ( intent-to-treat ).

L'endpoint primario, la riduzione media del dolore medio giornaliero alla settimana 12 rispetto al basale, ha mostrato un rapporto positivo dose-risposta ( P=0.014 ); il confronto a coppie tra il gruppo 10 mg e placebo è risultato significativo ( P non-aggiustato=0.040 ).

Un'analisi esplorativa sui responder ha rivelato che una percentuale maggiore di pazienti nel gruppo 10 mg ha riportato una riduzione del 30% o superiore della intensità media del dolore neuropatico periferico diabetico rispetto al placebo alla settimana 12 ( P=0.006 ).

Seppur non statisticamente significativi, diversi endpoint secondari hanno mostrato risultati simili alla relazione dose-risposta di efficacia primaria.

Durante le fasi di estensione di efficacia e di sicurezza combinate, i primi 3 eventi avversi emergenti dal trattamento nel gruppo Fulranumab combinato sono stati artralgia ( 11% ), edema periferico ( 11% ) e diarrea ( 9% ).

Non sono stati segnalati casi di sostituzione articolare o di morte.

In conclusione, nonostante il precoce termine dello studio, il trattamento con Fulranumab ha prodotto una efficacia dose-dipendente.
Il farmaco è stato generalmente ben tollerato.
Questo studio ha fornito prove di Classe I che nei pazienti con dolore da neuropatia periferica diabetica, Fulranumab 10 mg riduce il dolore di 1.2 punti su una scala di 11 punti rispetto al placebo. ( Xagena2014 )

Wang H et al, Neurology 2014;83:628-637

Neuro2014 Med2014 Endo2014 Farma2014


Indietro